Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

galeno | catalogo delle traduzioni latine
Menu di navigazione
home » Traduzioni » Dettagli

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


In Hippocratis Aphorismos tradotto da Burgundio da Pisa e completato da Niccolò da Reggio: Commenta super librum Ypocratis Afforismorum

Traduzione dal greco di Burgundio da Pisa, Niccolò da Reggio

Traduzione incompleta: termina con il commento a VII 59 o 60

Data: 1170-1314

Inc. testo: Vita brevis, ars vero longa, tempus acutum, experimentum vero fallax (Hipp.); Quoniam quidem sermo hic sive unus anforismus est sive duo (comm. Gal.)

Expl. testo: fames enim corpora siccat (Hipp. VII 59 o 60); et propter hanc causam aut non omnino aut vix degluctiunt (comm. Gal.)

Fonte: Wien, Österreichische Nationalbibliothek, Cod. 2328; Napoli, Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III, VIII D 25

Note
La testimonianza del Vind. lat. 2328, che assegna a Burgundio la prima parte della traduzione del commento ad Aforismi (fino a IV 59, expl.: venule evellant acres et colicos ycores ad se ipsas), mentre la seconda a Niccolò (fino a VII 59 o 60, inc.: Tertiana vera iudicatur in septem periodis longissima), è stata confermata da Anna Maria Urso che ha indagato lo stile dei due traduttori.
Questa traduzione di Burgundio potrebbe essere dei primi anni Settanta del XII sec. Risulta infatti vicina alle traduzioni del De locis affectis e del commento al De victus ratione in morbis acutis, anzi immediatamente successiva a queste e precedente alla traduzione del De sanitate tuenda del 1178-79, come ha sostenuto Anna Maria Urso, sulla base di un'analisi stilistica comparativa; cfr. Urso 2013. La traduzione di Niccolò è invece precedente al 1314, perché in questa data è stato completato il Vind. lat. 2328 che la contiene.


Manoscritti [mostra/nascondi dettagli]
  • Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Vat. lat. 2369, sec. XIV metà, ff. 3rA-53rB
    • Traduzione attribuita a Niccolò da Reggio
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Incipit liber afforismorum Ypocratis secundum translationem Nicolai de Regio
    • Formula fine: Explicit liber afforismorum. Deo gratias
    • Inc.: Vita brevis ars (text.); Quoniam quidem sermo hic sive unus afforismus est sive duo
    • Expl.: et propter hanc causam aut non omnino aut vix degluctiunt (comm.)
  • Erfurt, Universitäts- und Forschungsbibliothek Erfurt/Gotha, Amploniana F 278, sec. XIII fine-inizi succ., ff. 173rA-213vA
    • Traduzione anonima
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: -
    • Formula fine: -
    • Inc.: Vita brevis (text.); Quoniam quidem sermo (comm.)
    • Expl.: aut non omnino aut vix degluttiunt (comm.)
  • Napoli, Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III, VIII D 25, -01/08/1380, ff. 1rA-84rA
    • Traduzione anonima
    • Traduzione incompleta: testo acefalo
    • Formula inizio: -
    • Formula fine: Expliciunt amphorismi Ypocratis cum commento Galieni secundum novam translationem
    • Inc.: Medicativa artium quidem omnium est preclarissima
    • Expl.: et propter hanc causam aut non omnino aut vix degluctiunt
  • Oxford, Bodleian Library, Canon. class. lat. 272, sec. XIV fine, ff. 1rA-53rA
    • Traduzione anonima
    • Traduzione completa
    • Expl.: Explicit commentum afforismorum secundum translationem novam de greco in latinum trinitati gratias infinitas gloriam gloriam gloriam
  • Wien, Österreichische Nationalbibliothek, Cod. 2328, -21/01/1314, ff. 1r-33r
    • Traduzione attribuita a Burgundio da Pisa e Niccolò da Reggio
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Incipiunt commenta Galieni super librum afforismorum Ypocratis translatus [sic] a Burgundione usque ad tertianam veram et usque ad finem a Nicolao de Regio de greco in latinum
    • Formula fine: Expliciunt commenta Galieni nove tradictionis [sic] super librum Ypocratis afforismorum, translata a principio usque ad tertianam veram Parisius a Burgundione Pisano et a tertiana vera usque ad finem Neapoli a Nicolao de Regio. Scripta a magistro Nicolao de Karulo de Deliceto in civitate Neapolis. Anno Domini 1314 indictione 13 die lune 21 ianurii. Deo gracias. Amen


Saggi
  • [Magdelaine 1994, 327-330] nota
  • [Thorndike 1946, 225 (nr. 23)] nota
  • [Urso 2011] nota
  • [Urso 2013] nota


icona top