Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

galeno | catalogo delle traduzioni latine
Menu di navigazione
home » Manoscritti » Dettagli

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Bologna, Collegio di Spagna, 152

Manoscritto unitario

Data: sec. XIV prima metà

Fogli: 80

Materia: membranaceo

Copista: littera textualis.

Decorazione: iniziali maggiori filigranate alternativamente in rosso e blu; iniziali minori filigranate alternativamente in rosso e blu; segni di paragrafo; rubriche.

Origine: al f. 80r nota di possesso: Iohannes in theologia bacalarius formatus, arcium medicineque doctor, ecclesiarum Compostelane et Cordubensis canonicus prebendatus. Nonostante la presenza di omonimi, sembra che il possessore del codice possa identificarsi col mag. Iohannes de Sibilia, theologus, doctor artium, scolare nel Collegio di Spagna nel 1411.

Possessori: Iohannes de Sibilia (sec. XV)

Contenuto: 1 opera di Galeno in Articella.


Traduzioni [mostra/nascondi dettagli]
  • Ars medica in traduzione anonima (XII sec.), ff. 21rA-79rB
    • Traduzione anonima
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Liber tegni Galieni
    • Formula fine: Explicit tegni Galieni cum commento Haly
    • Inc.: Tres sunt omnes doctrine
    • Expl.: qualia edeterminabo orationem in eis
    • Note
      È presente anche la traduzione di Gerardo da Cremona con il Commentum Hali.

  • Ars medica tradotta da Gerardo da Cremona, ff. 21rA-79rB
    • Traduzione anonima
    • Formula inizio: Liber tegni Galieni
    • Formula fine: Explicit tegni Galieni cum commento Haly
    • Inc.: Intendimus edere sermonem exponentem (prol. comm.)
    • Note
      Sono presenti anche la translatio antiqua e il Commentum Hali.



Controllo su riproduzione: Marchiaro

Autore della scheda: Marchiaro


icona top