Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

galeno | catalogo delle traduzioni latine
Menu di navigazione
home » Manoscritti » Dettagli

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Vendôme, Bibliothèque Municipale, 110

Manoscritto unitario

Data: sec. XV inizi

Fogli: 246

Materia: cartaceo

Copista: lettera bastarda.

Decorazione: iniziali semplici in rosso; segni di paragrafo in rosso.

Origine: il manoscritto è stato presumibilmente realizzato nei primi anni del XV secolo e comunque entro il 1407; all'interno del codice si legge la seguente nota: Anno M°CCCCVII de mense aprilis ego pro isto libro ducatus duos, qui tunc erant valori solidorum 57 pro quolibet ducato in octinis. Le filigrane all'interno del codice sono databili negli anni 1394-1404 e sono collocabili nell'Italia settentrionale, a Verona e a Mantova. Al f. 246v sottoscrizione del copista: Turisiani de Florentia plus quam commentum in eum qui migrotegni Galieni et est magistri Bernardi Acc[...] de Verona [il nome è eraso]. Nota di possesso di Antonio Guaineri, medico italiano e professore a Pavia (m. c. 1448): Antonio de Guayrneriis est liber iste, precio ducatis IIII auri; della stessa mano al f. 1r, nel margine inferiore: Meus Antonius conduxit in Pad[ua] 31 octobris 1411 Mel. Il codice poi appartenne al figlio di Antonio, Théodore (m. 1517), medico di Carlo VII e Luigi XII, per passare in seguito all'abbazia della Trinità di Vendôme.

Possessori: Bernardus de Verona (sec. XV); Antonio Guaineri (sec. XV); Théodore Guaineri (sec. XV-XVI); abbazia della Trinità di Vendôme

Contenuto: 1 opera di Galeno in Pietro Torrigiano de' Torrigiani, Commento all'Ars medica.


Traduzioni [mostra/nascondi dettagli]



Bibliografia
  • [Catalogue général 1886-1960, III, 426] nota
  • [Samaran-Marichal 1959-1984, VII, 544] nota

Controllo su riproduzione: Durling

Autore della scheda: Marchiaro


icona top