Tasti di scelta rapida del sito: Menu principale | Corpo della pagina | Vai alla colonna di sinistra

galeno | catalogo delle traduzioni latine
Menu di navigazione
home » Manoscritti » Dettagli

Colonna con sottomenu di navigazione


Contenuto della pagina


Oxford, Merton College, 221

Manoscritto unitario

Data: sec. XIII fine

Fogli: 266

Materia: membranaceo

Copista: littera textualis di area inglese.

Decorazione: iniziali maggiori filigranate alternativamente in rosso e blu; iniziali minori filigranate alternativamente in rosso e blu; segni di paragrafo in rosso; titoli correnti in rosso e blu; rubriche.

Origine: il manoscritto appartenne a William Duffeld (m. 1453), membro del Merton College di Oxford; al f. 1v: Liber magistri Willelmi Duffeld ex empcione; sotto, altra nota che ricorda il passaggio del volume da William Duffeld alla biblioteca del College: Liber domus scolarium de Merton Hall Oxonie ex dono magistri Willelmi Duffeld archidiaconi Clyuelandie ad inchatenandum infra librariam ibidem. Al f. 264v: Magister Willelmus Duffeld dedit librum istum magistro Ioh' Somerseth ad terminum vite sue ita quod post vitam eius remaneat in collegio de Merton Oxon' in eternum; quest'ultima nota permette di stabilire che il codice appartenne, temporaneamente, anche a Iohannes Somerset (m. 1455), medico di Enrico IV.

Possessori: William Duffield (sec. XIV-XV); Iohannes Somerseth (sec. XV)

Contenuto: 4 opere di Galeno in Articella con opere di Gilles de Corbeil.


Traduzioni [mostra/nascondi dettagli]
  • In Hippocratis Aphorismos tradotto da Costantino Africano, ff. 19rA-69rB
    • Traduzione attribuita a Costantino Africano
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Incipit liber afforismorum Ypocratis cum commento Galieni. Prefacio domini Constantini Affricani Montis Cassianensis monachi ad Hattonem [sic] discipulum suum
    • Formula fine: Explicit commentum Galieni super librum afforismorum Ypocratis
    • Inc.: Licet petitionibus tuis (prol.); Vita brevis ars vero (text.); Plurimi interpretes huius libri in hoc maxime sunt concordati (comm.)
    • Expl.: et non esse ypocratica consummare poterit (comm.)

  • In Hippocratis Prognosticum tradotto da Gerardo da Cremona, ff. 69vA-103vA
    • Traduzione anonima
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Incipit liber pronosticorum cum duplici translatione
    • Formula fine: Explicit commentum pronosticorum cum duplici translacione
    • Inc.: Omnis qui medicine artis studio (text.); Videtur mihi quod de melioribus rebus (paraf.); Manifestum est quod Ypocrates non utitur (comm.)
    • Expl.: et in quibusdam earum in die sexagesimo (comm.)

  • In Hippocratis De victus ratione in morbis acutis tradotto da Gerardo da Cremona (libri I-III) e completato da Burgundio da Pisa (libro IV), ff. 103vB-144rA, 145rA-160vB
    • Traduzione anonima
    • Traduzione incompleta: il IV libro è acefalo
    • Formula inizio: Incipit liber Ypocratis de regimine acutorum cum duplici translatione
    • Formula fine: Explicit liber acutorum regiminum et commentum cum duplici translatione
    • Inc.: Qui de egrotancium accidentibus (text.); Qui sentencias illorum de assibus relatas (paraf.); Non solum scripserunt rememoracionem sentenciarum (comm.)

  • Ars medica in traduzione anonima (XII sec.) completata da Burgundio da Pisa, ff. 161rA-224vA
    • Traduzione anonima
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Incipit commentum super librum tegni Galieni ab Haly
    • Formula fine: Explicit commentum Haly super tegni cum duplici translatione
    • Inc.: Tres sunt omnes doctrine
    • Expl.: de propriis conscripcionibus
    • Note
      È presente anche la traduzione di Gerardo da Cremona con il Commentum Hali.

  • Ars medica tradotta da Gerardo da Cremona, ff. 161rA-224vA
    • Traduzione anonima
    • Traduzione completa
    • Formula inizio: Incipit commentum super librum tegni Galieni ab Haly
    • Formula fine: Explicit commentum Haly super tegni cum duplici translatione
    • Inc.: In omnibus doctrinis que secundum ordinem currunt
    • Note
      Sono presenti anche la translatio antiqua e il Commentum Hali; seguono la biografia di Gerardo da Cremona e la lista delle sue traduzioni.



Bibliografia
  • [O'Boyle 1998 (1), 124-125] nota
  • [Thomson 2009, 159-160] nota

Controllo su riproduzione: Durling

Autore della scheda: Marchiaro


icona top