Erfurt, Universitäts- und Forschungsbibliothek Erfurt/Gotha, Amploniana F 236

Manoscritto unitario


Data: 1360-1387


Fogli: 307


Materia: membranaceo


Copista: più mani, tra cui quelle di Amplonius Rating de Bercka e di Gobellinus de Brueghen.


Origine: il manoscritto fu realizzato dal medico Amplonius Rating de Bercka (m. 1435) e da altre mani, una delle quali si sottoscrive; al f. 3r: Explicit herbarius communis per Amplonium Ratinghen de Beka anno primo sui [sic] in studio Pragensi cathedra Petri; al f. 7r: Expliciunt Amphorismi Damasceni 1387; al f. 141r: Sic est finis istius operis anno Domini M°CCC°LX°XX die mensis octobris; al f. 166v: Datum ibidem anno Domini M°CCC°LVIII°, scriptum per manus Gobelini de Brueghen anno Domini M° trecentesimo sexagesimo; Amplonius nel 1412 fondò il Collegium Amplonianum dotandolo della sua raccolta libraria. Nel 1908 la città di Erfurt acquistò l'intera biblioteca Amploniana.


Possessori: Amplonius Rating de Bercka (sec. XIV-XV)


Contenuto: 4 opere di Galeno, 2 opere dello Pseudo-Galeno e altri trattati medici tra cui Arnaldo da Villanova, Antidotarium, e ricette mediche.


Traduzioni [mostra/nascondi dettagli]

Bibliografia


Controllo su riproduzione: Durling


Autore della scheda: Marchiaro (2012)