De marasmo tradotto da Pietro di Abano: De marasmo seu tabe

Traduzione dal greco di Pietro di Abano


Traduzione completa


Data: sec. XIII ultimo quarto


Inc. testo: Tabes est corruptio viventis corporis ex siccitate


Expl. testo: sed habitum habentibus quemdam secundum artem scriptus est


Fonte: D'Alverny 1985


Note
Per lo stile della traduzione di Pietro d'Abano cf. Urso 2014, che la mette a confronto con quella di Niccolò da Reggio.
Quanto alle fonti, questa traduzione è vicina al testo del Marc. gr. 276, come altre traduzioni di Pietro.


Manoscritti [mostra/nascondi dettagli]

Edizioni [mostra/nascondi dettagli]

Saggi