De differentiis febrium tradotto da Lorenzo Lorenzi: De differentiis febrium

Traduzione dal greco di Lorenzo Lorenzi


Traduzione completa


Data: 1499


Lettera di Cesare Ottato a Lorenzo Lorenzi


Inc. lettera: Memini Laurentiane dum in Etruria medicinam publice profitebamur


Luogo e data: Venezia, 1 gennaio 1500


Inc. testo: Differentiae febrium maxime quidem propriae ac maxime principales


Expl. testo: humores consumantur aut concoquantur aut utrumque patiantur


Fonte: 1508 Venezia, Penzio


Note
La traduzione è realizzata da Lorenzi prima del 1500.
È infatti preceduta, nella prima e in altre edizioni, da una lettera di Cesare Ottato, medico, filosofo e astronomo nativo di Cetraro, in Calabria, a Lorenzo Lorenzi, datata Venezia, 1 gennaio 1500, in cui Ottato ringrazia Lorenzi per la sua traduzione ricevuta e ricorda l'importante impegno nella nuove traduzioni dei testi greci condiviso da lui e da altri.
Secondo De Stefani 2003, la traduzione di Lorenzi dipende da un manoscritto greco del ramo beta, simile al modello dell'edizione Aldina di Galeno del 1525, ma utilizza anche la traduzione di Burgundio.


Saggi